Rapporto Enea, 1.400 Gwh di risparmio con eco-bonus

  Piu’ 280 mila richieste, 3,3 mld investimenti e 1,8mld di detrazioni  (ANSA) – ROMA, 5 APR  Il risparmio energetico attribuibile agli interventi di riqualificazione energetica – quelli cioe’ che hanno beneficiato degli incentivi fiscali – nel 2011 e’ stato superiore a 1.435 GWh (Gigawattora) con un taglio di emissioni di CO2 pari a 305 kt (kilo tonnellate). Questo quanto … Continua a leggere

Quinto Conto Energia, il Governo dei tecnici

  Si pensava che il governo provvisorio, fatto esclusivamente di tecnici, avrebbe dato una forte spinta ai settori industriali che potevano aiutare l’economia del paese creando posti di lavoro, diminuire la nostra bolletta energetica, abbattere le emissioni inquinanti, ecc… favorendo la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in particolare dal sole.   Nulla di tutto ciò è stato fatto anzi, … Continua a leggere

Il conto energia italiano ha un futuro incerto.

    Dopo avere archiviato il successo ottenuto dal fotovoltaico italiano nel 2011, nell’ultimo periodo il settore è di nuovo in crisi per colpa del decreto liberalizzazioni e della diffusione del decreto del nuovo conto energia. Entrmbi i decreti contengono norme penalizzanti per l’intero mercato fotovoltaico. Sono stati i 12,8GW di potenza installata a dicembre del 2011 che hanno consentito … Continua a leggere

Fonti energetiche esauribili e/o rinnovabili

  Ogni fonte energetica è classificata in funzione della sua disponibilità in natura e viene classificata in fonti esauribili e fonti rinnovabili. All’interno di quest’ultima categoria viene anche identificata la categoria delle fonti inesauribili.Teoricamente e secondo il punto di vista adottato, tutte le fonti possono essere considerate rinnovabili o esauribili, ciò che cambia è la variabile temporale connessa alla rigenerazione … Continua a leggere

Solare FV super. Preoccupati produttori da fonti tradizionali

  Da quando il fotovoltaico ha iniziato a credere effettivamente sulle sue forze ha iniziato una gara contro tutti per cercare di essere la prima fonte di energia. Inizialmente il problema numero uno che sembrava insormontabile era quello del prezzo troppo alto e per questo riceveva enormi incentivi. Tutto questo veniva fatto perché si pensava ad una limitata diffusione.   Nel … Continua a leggere

V conto energia: non partirà il primo di luglio 2012

  Il tetto di spesa fissato dal Decreto Romani del 2011 per gli  incentivi del quarto conto energia potrebbe essere raggiunto tra la metà di agosto e la metà di novembre. È quanto ha spiegato Gerardo Montanino, direttore della Divisione operativa del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) intervenuto  al Solarexpo 2012 al convegno “Il conto energia” a cui hanno partecipato … Continua a leggere

Quinto Conto Energia

A fine marzo 2012 ancora il conto energia in vigore è il “Quarto Conto Energia (DM 05/05/2011)”, non è però da escludere che un “Quinto Conto Energia” sia alle porte.   Tagli agli incentivi dal 1° luglio 2012 al raggiungimento del tetto dei 6 miliardi. Previsti 500 mln di euro l’anno fino al 2014. Stando a quanto appena detto sembra … Continua a leggere

Celle fotovoltaiche (PV)

  Le celle solari o celle fotovoltaciche (PV) sfruttano l’effetto fotoelettrico per produrre elettricità. Sono gli elementi costitutivi di tutti i sistemi fotovoltaici, perché sono i dispositivi che convertono la luce solare in energia elettrica.   Comunemente conosciute come celle solari, le singole celle fotovoltaiche sono produttrici di energia elettrica di dispositivi di materiali semiconduttori. Le celle fotovoltaiche sono disponibili … Continua a leggere

Aggiornamenti sul Quarto conto energia. Maggiorazione del 10%

  Sarà il modo giusto per aiutare le aziende italiane?   Il quarto conto energia prevede una maggiorazione del 10% degli incentivi nel caso in cui una parte predominante dell’impianto sia realizzato con prodotti europei, in realtà il GSE ha integrato le regole applicative che riguardano questa maggiorazione che riguarda della componente incentivante per impianti che utilizzino componenti prodotti nell’Unione … Continua a leggere

Il prezzo dei moduli FV

I prezzi dei moduli fotovoltaici sui mercati internazionali con tutta probabilità tenderanno ancora a diminuire fino al termine dell’anno in corso. Le cause principali sono due: l’eccesso di  capacità produttiva sull’intera catena di valore e la domanda debole registrata in Europa nel corso dell’anno e che rimarrà tale nelle prossime settimane. Per di più il prezzo del silicio è ormai … Continua a leggere